Vita da imprenditore. L’ottimismo

54

Vita da imprenditore. L’ottimismo

Coltivare sempre pensieri positivi, l’entusiasmo non può fiorire in un terreno pieno di paura. (Napoleon Hill)

Posso essere ottimista verso ciò che accade nel mondo, quando i fatti di cronaca mi dicono l’esatto contrario, cioè che ci sono ancora tante guerre, l’aria è sempre più inquinata, si usa ancora molta violenza etc etc? Sì, posso. Perché c’è un grande potere insito in ciascuno di noi: scegliere il punto di vista da cui guardare le cose.

E allora ecco tra le macerie un gesto di solidarietà. Ecco una bella salita in montagna per respirare aria buona. Ecco un’associazione di volontariato che aiuta la donna a uscire da una difficile situazione domestica. Ecco che non hai passato la vita a ricevere schiaffi, ma a immagazzinare input uno dietro l’altro, stimoli che ti hanno fatto crescere. Come uomo e come imprenditore.

L’ottimismo, linfa vitale per il tuo essere imprenditore

Guardare la vita in modo positivo è fondamentale per raggiungere i propri obiettivi. Diceva il saggio: “lamentati, ma per non più di 2 minuti“: perché continuare a lamentarsi vuol dire entrare in un vortice rischioso, far diventare il negativo una parte indissolubile della nostra anima, con gravi ripercussioni sulla vita privata e sul lavoro.

Certo, non è immediato: bisogna imparare a non lamentarsi, con molto esercizio e autocontrollo. Ma i vantaggi di questa nuova attitudine saranno immediatamente tangibili: vedrai il sole dopo tante giornate di pioggia, apprezzerai le critiche, inizierai a trovare aspetti interessanti anche in quei clienti che prima non sopportavi. In altre parole, progredirai come essere umano e come professionista, camminando senza troppa fatica verso la cima della scala. Con un effetto straordinario e stupefacente: ciò che prima ti sembrava impossibile in realtà è lì, a portata di mano.

L’ottimismo dell’imprenditore è proprio questo. È la linfa vitale che ti spinge verso il successo, che ti aiuta a lasciar stare le cose di poco conto e a concentrarti su ciò che davvero conta: il tuo essere un imprenditore felice e soddisfatto. Soddisfatto della propria vita, dei propri traguardi, dei propri guadagni.

Quale migliore stimolo dell’ottimismo?

Sii la tua ragione di ottimismo!

E allora ecco che essere la propria ragione di ottimismo diventa di assoluta importanza. Dimentica ciò che pensi degli altri, i torti che ritieni di aver subito, gli aiuti che credi ti siano mancati: guarda avanti con sicurezza e tenacia, consapevole delle tue capacità e forte come solo tu puoi essere. Perché essere la propria ragione di ottimismo significa essere la propria ragione di speranza. Una speranza che si tramuterà ben presto in realtà.

Ecco perché abbiamo deciso di vivere da ottimisti!

Payexe – La Community degli Imprenditori di Valore

(Si ringrazia per gli spunti il libro “Existenz – Edizione Speciale Payexe”, a opera di Pietro Vanessi e Evandro Della Serra).

/ Aziende

Condividi il Post

Chi è l'Autore

Commenti

Nessun commento ancora.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Carrello

  • Nessun prodotto nel carrello.